PROTESI MOBILE

La protesi rimovibile rappresenta la sostituzione di uno o più denti mancanti con delle protesi che non sono fisse in bocca ma si attaccano ai denti con dei ganci oppure con degli attacchi. Il paziente deve rimuovere le protesi dalla bocca ogni giorno per pulirle.

Le protesi rimovibili sono rappresentate dagli scheletrati (con ganci e attacchi) e dalle protesi totali o "dentiere".
Le protesi scheletriate sono costituite da una parte metallica, da una parte in resina e da denti preformati in resina o ceramica. la parte metallica è costituita da una lega in cromo-cobalto-nichel. In metallo vengono sono anche i ganci che attaccano la protesi ai denti residui. Recentemente sono stati proposti anche ganci bianchi in resina acetalica che però hanno una resistenza e ritenzione minori.
Le protesi Totali o "dentiere" sono completamente in resina e i denti possono essere in resina o ceramica. Per avere una buona stabilità la protesi totale superiore dovrebbe coprire completamente il palato.

Con le protesi rimovibili non è possibile ottenere lo stesso risultato in termini di stabilità, efficienza e estetica delle protesi fisse o su impianti, tuttavia possono rappresentare una soluzione di compromesso accettabile.

Anche questo tipo di protesi per funzionare bene, nei limiti delle loro possibilità, richiedono un'attenta progettazione e una precisa esecuzione sia da parte del protesista sia da parte dell'odontotecnico.
Le protesi rimovibili devono essere sottoposte ad un'accurata igiene quotidiana utilizzando spazzolini particolari e sapone liquido.
Le protesi rimovibili devono essere annualmente verificate e eventualmente adattate ai cambiamenti delle mucose.