RIGENERAZIONE

Rigenerazione ossea

Avere denti sani e belli aumenta la sensazione di benessere e autostima, e migliora il 3 tuo fascino nella vita privata e professionale. Per questo motivo attualmente i dentisti e chirurghi orali pianificano con grande accuratezza la sostituzione dei denti persi e il miglior trattamento dei denti malati al fine di restituirti la qualità della vita ad essi connessa.

Gli interventi di ricostruzione ossea sono in grado di assicurare ai tuoi denti funzionalità e bellezza. A tal fine il tuo dentista può usare materiali naturali studiati e sperimentati da molti anni ed estremamente ben tollerati.

Quali sono le cause della perdita ossea?
La perdita ossea può essere dovuta a molteplici cause – ad esempio un incidente o un’infiammazione delle gengive e dell’osso mascellare e mandibolare dovuta alla placca batterica (parodontite). Anche dopo l’estrazione di un dente l’altezza e lo spessore dell’osso si può ridurre a causa dell’assenza di carico meccanico.

Un volume osseo adeguato è tuttavia essenziale per assicurare la stabilità a lungo termine di denti e impianti dentali. E’ inoltre fondamentale al fine di garantire l’estetica di denti e gengive
Come si può ricostruire l’osso?
L’osso umano possiede la capacità di rigenerarsi, in altre parole di ricostruire l’osso mancante. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, necessita di un supporto fornito da un materiale
di sostituzione ossea

In quali circostanze è necessaria una ricostruzione ossea?
1. Impianti dentali
Per sostenere e incrementare l’osso quando viene inserito un impianto dentale, se la quantità di osso esistente non è sufficiente a garantire uno stabile ancoraggio del dente a lungo termine.
2. Parodontite
Per conservare i denti esistenti che hanno perso un ancoraggio sicuro all’osso mascellare a causa di una malattia parodontale (placca dentale di origine batterica).
3. Danni ossei estesi
Ricostruzione ossea a seguito di un’estesa perdita ossea.
4. Rialzo del pavimento del seno
Per correggere una carenza ossea nella regione posteriore della mascella superiore (seno mascellare).
5. Resezione di una radice o rimozione di una ciste
Al fine di ricostruire l’osso distrutto in seguito alla resezione di una radice o di una ciste.
6. Alveoli di estrazione
A sostegno dell’osso e per una migliore estetica della gengiva a seguito di estrazione di denti.

Rigenerazione gengivale

Innesti di tessuti molli
L’innesti di tessuti molli si usano per coprire le radici scoperte e per creare tessuto gengivale dove si è perso con l’eccessiva retrazione gengivale.
Aumenti ossei o gengivali
I trattamenti chirurgici di aumento tissutale si realizzano quando la malattia parodontale ha raggiunto un stadio avanzato.
Rigenerazione tissutale guidata
Questa procedura la crescita coordinata delle cellule gengivali, ossee, del cemento e del legamento per riparare il difetto.
Le procedure di riparazione parodontale
Quando il tessuto osseo di sostegno è distrutto è necessaria una procedura di rigenerazione. Attraverso la rigenerazione ossea e gengivale è possibile rimediare al disastro. Esistono molti metodi che possono migliorare il supporto dei denti e che possono riportare ad una condizione di salute ossea. I benefici di questi metodi includono l’eliminazione completa dei batteri esistenti, e la rigenerazione dell’osso e del tessuto molle aiuteranno la riduzione delle tasche più profonde e la riparazione del difetto. Attraverso l’igiene orale domiciliare corretta e le cure professionali periodiche, crescerà la possibilità di mantenere i denti naturali nelle arcate, lasciando invece scadere le possibilità di comparsa di problemi seri legati alle affezioni parodontali.